ITALO SVEVO (pagg. 358 -359)

Italo Svevo, vero nome Aron Hector Schmitz(Trieste,1861- Germania,1928) ebreo di origine tedesca.

  • 1874 entra in collegio in Baviera

  • 1878 torna in Italia ed è avviato a studi commerciali ma studia anche letteratura italiana da autodidatta

  • Intorno 1880 scrive i primi abbozzi di commedie e, a Trieste, viene assunto come impiegato bancario.

  • 1892 pubblica il suo primo romanzo intitolato “Una vita”

  • 1898 pubblica a puntate su una rivista londinese e sull’”Indipendente” (periodico italiano) il suo secondo romanzo “Senilità”

  • 1902-1912 vive sempre più spesso a Londra dove conosce lo scrittore James Joyce

  • 1919-1922 scrive il suo ultimo romanzo “La coscienza di Zeno” pubblicato nel 1923 che sarà un insuccesso nonostante l’interessamento di Joyce.

  • 1928 muore in Germania per le conseguenze di un incidente


Negli anni ’40-’50 del ‘900 il suo ultimo romanzo è stato rivalutato per opera del poeta Eugenio Montale.