aprite il seguente link: troverete tutto il materiale che vi occorre con video, schemi e approfondimenti


http://lastoriainunclick.blogspot.it/p/blog-page.html

LA PRIMA GUERRA MONDIALE


(nota anche con il nome di GRANDE GUERRA perché ci furono ben 9 milioni di morti)


CAUSA SCATENANTE:

  • 28 giugno 1914 omicidio da parte di uno studente serbo dell’arciduca Francesco Ferdinando erede al trono austriaco e nipote dell’imperatore Francesco Giuseppe.


ALLEANZE:

  • Austria e Germania (Guglielmo II) alleate contro la Serbia

  • Russia (zar Nicola II) - Francia - Inghilterra (Giorgio V) alleate in difesa della Serbia contro Austria e Germania.


INIZIO GUERRA: 5 agosto 1914


In Europa si diffonde la “CULTURA DELLA GUERRA” e il senso di patriottismo porta le persone a vedere eccitante la guerra stessa. Inoltre, si pensa che si tratti di una guerra lampo (di breve durata), invece è durata 4 anni.


L’ITALIAin un primo momento si dichiara neutrale ed entra in guerra solo un anno dopo (24 maggio 1915) alleandosi di nascosto con Russia, Francia e Inghilterra anche se nell’800 faceva parte della TRIPLICE ALLEANZA ed era alleata con Austria e Germania. Gli Italiani, in effetti, erano contro l’Austria perché volevano liberare Trento e Trieste dal dominio austriaco.

Tra gli italiani esistono due correnti di pensiero:

  • NEUTRALISTI (contrari alla guerra) socialisti, cattolici, liberali

  • INTERVENTISTI (favorevoli alla guerra)  nazionalisti, grandi industrie, irredentisti (= quelli che come D’Annunzio vogliono liberare il Friuli, il Trentino, l’Istria e la Dalmazia dagli austriaci).


La guerra si può dividere in 5 fasi:


  1. La Germania combatte sul Fronte Occidentale (verso la Francia) e a settembre del 1914 le sue truppe arrivano a 25 Km da Parigi


  1. Con la battaglia della Marna (fiume francese), durata 6 gg, la Francia blocca l’avanzata della Germania - finisce la GUERRA LAMPO e prende inizio la GUERRA DI TRINCEA che in un solo anno (1914 - 1915) fa 400mila morti


  1. Il 24 maggio 1915 l’Italia entra in guerra a fianco della Francia e dell’Inghilterra che le promettono la liberazione delle terre occupate dall’Austria (il re Vittorio Emanuele III dichiara guerra all’Austria) ma è economicamente e industrialmente inferiore alle altre nazioni europee.

Le fabbriche italiane iniziano a costruire armi, i contadini e gli operari vengono arruolati, gli stipendi e gli orari di lavoro sono insostenibili.

  1. L’Italia subisce una grave sconfitta a CAPORETTO (disfatta di Caporetto) e il generale Cadorna, che comandava le truppe italiane, viene sostituito dal generale Armando DIAZ che infonde senso di patriottismo ai soldati.

Molte altre nazioni entrano in guerra: Romania, Bulgaria, Turchia, tribù arabe, Giappone, Cina, Canada, Australia, Sud America la guerra diventa MONDIALE!!!

Nel 1917 la Russia esce dal conflitto grazie allo scoppio della RIVOLUZIONE RUSSA.


  1. Nel 1917 arrivano le truppe AMERICANE (con Thomas Wilson presidente USA) e gli Stati Uniti dichiarano guerra alla Germania e insieme a Francia e Belgio bloccano i tedeschi.


  • 11 novembre 1918 fine prima guerra mondiale con la firma della resa da parte della Germania.

  • 4 novembre 1918 l’Austria firma l’armistizio e anche per l’Italia la guerra è finita.


DOMANDE E RISPOSTE


  1. Quali furono le principali cause della prima guerra mondiale?

  • cause politiche:

  • spartizione dell’Africa orientale (Egitto, Etiopia, Kenia ecc) tra Germania e Inghilterra e dell’Africa del Nord tra Francia e Italia

  • contrasti tra le diverse potenze europee (Germania e Inghilterra/ Germania e Francia)

  • l’indebolimento dell’impero Austro-Ungarico a causa delle troppe e diverse popolazioni che ne facevano parte

  • Cause economiche:

  • problema del riarmo

  • la flotta tedesca che insidia il primato inglese nei mari del nord

  • l’industria chimica e siderurgica tedesca che insidia il primato inglese

  • arretratezza della Russia

  • Cause filosofiche:

  • imperialismo

  • nazionalismo

  • colonialismo

In ultimo, la causa scatenante:

  • 28 giugno 1914 omicidio da parte di uno studente serbo dell’arciduca Francesco Ferdinando erede al trono austriaco e nipote dell’imperatore Francesco Giuseppe.


  1. Quale era lo scopo della Società delle Nazioni, da chi era stata voluta e perché, si dice, fosse nata già “incompleta e poco adeguata”’?

Voluta dal presidente americano Wilson con sede a Ginevra, avrebbe dovuto accogliere tutte la nazioni per garantire la pace e l’autodeterminazione dei popoli. In realtà, fu un organismo limitato dalla mancata adesione degli USA stessi e dall’esclusione delle nazioni uscite sconfitte dalla guerra e della Russia comunista.

  1. Perché molti storici sostengono che nei trattati di pace della prima guerra mondiale si possono trovare le cause del secondo conflitto mondiale?


Perché Francia ed Inghilterra imposero una pace punitiva alla Germania e all’Austria riducendo e suddividendo i loro territori. Questo fece crescere in Germania un forte desiderio di rivincita fomentando idee nazionalistiche ed imperialistiche che sfociarono nel nazismo.

  1. Quali innovazioni scientifiche e tecnologiche furono sperimentate nel corso del conflitto?

La tecnologia fu utilizzata soprattutto per la produzione di armi come carri armati, mitragliatrici, lanciafiamme, sottomarini, gas asfissianti e aerei.

5. Spiega sinteticamente i seguenti termini (ponendoli il più possibile all’interno dell’argomento trattato)

  • Guerra lampo: guerra che dovrebbe avere breve durata. Anche la prima guerra mondiale venne considerata all’inizio una guerra lampo, invece durò 4 anni e fece 9 milioni di morti.

  • Protettorato: Stato controllato (protetto) da uno Stato più forte che ne dirige la politica estera e la difesa. Le grande potenze europee ebbero tutte dei protettorati in Asia E Africa.



Alcune date da ricordare:

  • Inizio del conflitto: 28 luglio 1914…oppure 5 agosto 1914

  • Entrata in guerra dell’Italia. 24 maggio 1915

  • Conclusione della guerra per l’Italia: 4 novembre 1918

6. Quale strategia adottò la Germania nel primo anno di guerra? E come continuò lo svolgimento del conflitto?

La Germania voleva prima di tutto indebolire la Francia per poter, poi, tentare di rivolgersi verso la Russia. La Germania combatte, così, sul Fronte Occidentale (verso la Francia) e a settembre del 1914 le sue truppe arrivano a 25 Km da Parigi

Con la battaglia della Marna (fiume francese), durata 6 gg, la Francia blocca l’avanzata della Germania - finisce la GUERRA LAMPO e prende inizio la GUERRA DI TRINCEAche in un solo anno (1914 - 1915) fa 400mila morti.

7. Perché il 1917 fu un anno cruciale per lo svolgimento del conflitto?

Il 1917 è stato un anno decisivo del conflitto:

  • Nel 1917 la Russia esce dal conflitto grazie allo scoppio della RIVOLUZIONE RUSSA.


  • Nel 1917 arrivano le truppe AMERICANE (con Thomas Wilson presidente USA) e gli Stati Uniti dichiarano guerra alla Germania e insieme a Francia e Belgio bloccano i tedeschi.

8. Spiega i trattati di pace e le loro conseguenze.

I trattati di pace furono diversi ma tre sono i più importanti, quello con la Russia, quello di Versailles con la Germania e il trattato di Saint-Germain con l’Austria.

Alla conferenza di pace di Parigi parteciparono solo gli Stati vincitori e fu una pace punitiva e prevalse la decisione di umiliare la Germania e trarre da ciò tutti i possibili vantaggi.

La Germania:

  • Deve restituire Alsazia e Lorena alla Francia

  • La Prussia orientale resta divisa dalla Germania dal “corridoio2 di Danzica per concedere alla Polonia uno sbocco la mare

  • Perde tutte le colonie

  • Deve pagare un debito di guerra di 132 miliardi di marchi d’oro

  • La regione mineraria della Sahar e della Ruhr per b10 anni restano in mano alla Francia.

L’Austria:

  • Viene ridotta ad una piccola Repubblica e nascono 3 nuove nazioni: Ungheria, Cecoslovacchia e Iugoslavia.

Italia:

  • Viene concesso il Trentino Alto Adige, Trieste e l’Istria, ma non Fiume e la Dalmazia

Impero Turco:

  • Viene diviso nelle regioni del Nord africa e del Medioriente (protettorati). Nasce la repubblica Turca.